home

Il progetto del disco nasce circa tre anni fa nella testa di Tony Vivona che in sala prove registra le prime tre seminali tracce, riff basici di chitarra e basso distorto.
L'unica voce possibile per quello che poi diventerà Le Jardin des Bruits è Simone Tilli.
I due hanno già collaborato per altri progetti IL SUONO DI SOHO (AL-AN) uscito nel 2010 per la Micropop e Puro Nylon 100% CD1 di 3 de La fisica delle nuvole appena licenziato dalla GOODFELLAS a nome di DEADBURGER FACTORY.
A differenza dei lavori appena detti nel progetto attuale c'è un ritorno alla forma canzone, i brani hanno strutture e melodie tipiche del mondo indie-rock americano dal quale prendono ispirazione.